- A.S.D. Basket Club Bolzano

A3 - 7° giornata orologio

A3 - 7° giornata orologio - A.S.D. Basket Club Bolzano

Basket Club Bolzano  59

Pallacanestro Bolzano  50

(13/17 - 33/30 - 44/33)

Quando la partenza è disastrosa e dopo pochi minuti ti ritrovi 2 a 17 e con il tuo capitano gravata di 3 falli già a metà primo quarto, quando sembra oramai chiaro che non è serata e che il derby pesa più sulle spalle della squadra che da questa partita non ha nulla da chiedere, è proprio lì che viene fuori la forza e la grinta di un vero gruppo.

Sarebbe stato più facile abbattersi, giustificandosi con il fatto che il BCB aveva già centrato i play off con la prima posizione e puntare già ai prossimi incontri, invece una grande reazione di squadra, iniziata con lo scossone dato da Licia Schwienbacher che entrando dalla panchina è riuscita a registrare la difesa su Giordano, la brava play avversaria. Nicole Mora che aveva faticato ha iniziato a dettare il ritmo e Zambarda, Fall e Zelger, messa da parte la tensione del derby hanno incominciato a difendere seriamente e a riprendersi le redini del gioco.
In men che non si dica le ragazze di coach Bazzan, con un 11-0, sono riuscite a chiudere il primo parziale sotto solo di 4 punti (13-17).

Nel secondo periodo la dinamica non cambia e il BCB, anche senza il fondamentale apporto di Elizabeth Ribeiro da Silva, tenuta ferma precauzionalmente per i falli già commessi, conduce il gioco, con 11 punti messi a segno da Elena Zambarda (a fine partita saranno 23) e chiudendo il parziale con il 20 a 13.

Il terzo quarto è stato sicuramente il più sorprendente, con il Basket Club Bolzano Finstral AEW che per lungo tempo ha schierato un quintetto veramente inedito, con Safy Fall a fare da chioccia a tre diciannovenni e una diciasettenne (Schwinebacher, Desaler, Larcher e Cela) che si sono fatte più che valere sul quintetto avversario d’esperienza (Bertan, Consorti, Pezzi, Moretti, Hafner). Sofia Larcher ha sfoderato una buona grinta riuscendo a tenere a bada i tentativi di Bertan e Nicole Mora ha definitivamente registrato la mira. Probabilmente il momento più spettacolare del terzo quarto si è visto negli ultimi secondi con una maestria di Licia Schwienbacher che rubata palla a Giordano ha subito fallo anti sportivo e una successiva magia di Fall in attacco, chiudendo così con un parziale di 11 a 3.

Coach Bazzan da fiducia al quintetto giovane rimettendolo in campo anche ad inizio quarto per poi dare nuovamente spazio a Zambarda, Mora, Ribeiro Da Silva, Schwienbacher , Fall e in ultimo anche a Sophia Toso.

Ora, prima dei play-off, tutte pronte per le finali di Coppa Italia, si partirà martedì 31 marzo, destinazione Lombardia e prima partita alle ore 17:00 contro le Stelle Marine Roma.

TABELLINO

Toso 0, Larcher 2, Cela 2, Fall 12, Zambarda 23, Mora 6, Riberiro da Silva 2, Desaler 2, Zelger 0, Schwienbacher 10

A3 - 6° giornata orologio

A3 - 6° giornata orologio - A.S.D. Basket Club Bolzano

SARCEDO  46

B C B   61

(11-12, 11-18, 15-16, 8-15)

  A Sarcedo si è giocata la penultima partita della fase ad orologio e malgrado fuori fosse il primo giorno di primavera, la temperatura in palestra era più che invernale.

Palla a due e il Sarcedo parte con un parziale di 5 a 0, strappo subito ricucito dalle bolzanine che da quel momento in poi hanno preso in mano le redini del match facendo scivolare il gioco senza particolari sussulti.

Le vicentine le hanno provate tutte, soprattutto dal punto di vista fisico, per cercare di stare in partita ma le ragazze bolzanine sono sempre riuscite a rimanere davanti, a distanza di sicurezza.

Una serata che ha rivisto la verve in attacco di Nicole Mora, capace di realizzare anche canestri da posizioni quasi inaspettate da vera equilibrista. 

Una bella affermazione quindi, anche se pochi minuti dopo la fine partita è arrivata la notizia, già più che annunciata, della vittoria di Bologna e di conseguenza la certezza, con una giornata di anticipo, che la promossa diretta in A2 è la Progresso Bologna e il BCB dovrà giocarsi i play-off.

Certo è che, indipendentemente dall’esito della prossima partita, il Basket Club Bolzano Finstral AEW è terza classificata e partirà in testa alla griglia che darà la possibilità, ancora ad una squadra su 4, di fare il salto in A2.

 

TABELLINO :  

Toso, Larcher, Cela 4, Fall 4, Zambarda 19, Mora 13, Ribeiro da Silva E. 12, Desaler 6, Zelger, Schwienbacher 3, Rizzello

 

A3 - 5° giornata orologio

A3 - 5° giornata orologio - A.S.D. Basket Club Bolzano

B C B   58

MONTECCHIO  50

 (12-17/28-32/44-41)

 A questo punto della stagione non si può più sbagliare, perché ogni passo falso si potrebbe pagare a caro prezzo e anche questa volta, il Montecchio, si è confermato per il Basket Club Bolzano Finstral AEW una squadra particolarmente ostica.
Dopo comunque un non facile inizio, le ragazze bolzanine sono riuscite a rimettere ordine e precisione nel proprio gioco e a portare a casa i due preziosi punti in palio della quinta giornata, fase ad orologio.

In settimana l’infermeria del Basket Club Bolzano Finstral AEW si era nuovamente riempita e dopo l’infortunio di Sofia Larcher di alcune settimane fa si è aggiunta Alexia Desaler , che in allenamento si è procurata uno strappo al polpaccio. 
 

Ieri sera si è pertanto visto un quintetto iniziale inedito, con la diciasettenne Xhovana Cela in campo sin dal primo minuto. Al di là dell’emozione iniziale, ha ripagato appieno la fiducia di coach Bazzan, riuscendo non solo a segnare 6 punti ma anche strappando dei bei rimbalzi e tenendo il campo per molti preziosi minuti.
Altra nota lieta è stata certamente Safy Fall che sta riprendendo a giocare come sa, mettendo a segno ben 14 punti + 7 rimbalzi e risultando la miglior realizzatrice della squadra, con due punti più di Elena Zambarda (12) e tre del capitano Elizabeth Ribeiro da Silva (11) oltre ai 9 punti di Nicole Mora e concludendo con i 2 di Corinna Zelger.
Licia Schwienbacher in una serata dove ha attaccato poco, fermandosi a un bottino più magro di quelli ai quali ci ha abituato (4), ha svolto il solito grande lavoro in difesa, dove per l’occasione si proponeva uno scontro fratricida con la sorella Diana.

La vittoria è comunque, anche questa volta, opera di tutta la squadra che anche quando le avversarie pareva fossero riuscite a prendere il comando del gioco, non ha mai mollato, credendoci fino in fondo.

TABELLINO :  

Toso ne, Larcher ne, Cela 6, Fall 14, Zambarda 12, Mora 9, Ribeiro da Silva E. 11, Desaler ne, Zelger 2, Schwienbacher 4, Rizzello ne.

 


 

La Federazione ha diramato il programma delle partite per le Finali di Coppa Italia, che vedranno impegnate le ragazze del Basket Club Bolzano Finstral AEW a Costamasnaga dal 31 marzo al 02 aprile.

Martedì 31 Marzo 2015 – Quarti
Gara 1: ore 15.00 Sistema Basket Pordenone - Use Basket Empoli
Gara 2: ore 17.00 BASKET CLUB BOLZANO FINSTRAL AEW- Stelle Marine Ostia
Gara 3: ore 19.00 Palermo Basket Verga - Progresso Basket Bologna
Gara 4: ore 21.00 Basket Costamasnaga - Basket Girls Ancona

Mercoledì 1 Aprile 2015 - Semifinali
Gara 5: ore 19.00 Vincente Gara 2 vs Vincente Gara 3
Gara 6: ore 21.00 Vincente Gara 4 vs Vincente Gara 1

Giovedì 2 Aprile 2015 – Finale
Gara 7: ore 19.00 Vincente gara 5 Vs Vincente gara 6

A3 - 4° giornata orologio

A3 - 4° giornata orologio - A.S.D. Basket Club Bolzano

CEST. RIVANA  41

B C B   58

 

Il Basket Club Bolzano Finstral AEW ritrova la vittoria dopo le due ultime partite giocate sotto tono e perse contro Bologna e Udine.

Un avvio di partita con il freno a mano tirato per le ragazze bolzanine, che complice la tensione di chi sa di non aver reso al meglio nelle ultime uscite, vuole assolutamente invertire la rotta e tornare a macinare del buon gioco, anche in vista dei prossimi importanti impegni.

Si è iniziato così a litigare con il canestro prendendo tanti troppi ferri e si è dovuto attendere che il ricordo delle ultime prestazioni mitigasse e la tensione scemasse un po’ per poter attaccare con il tempismo e la lucidità necessari per mantenersi a distanza di sicurezza dalle avversarie.

Sulla carta si giocava contro l’ultima in classifica ma il campo di Riva del Garda non è mai stato dei più facili e le ragazze di coach Ferrari avevano la determinazione di coloro che sanno di non meritarsi l’ultimo posto.

Calato il nervosismo, tutto è diventato più semplice. Un’ ottima opportunità quindi per dare spazio a tutte le giocatrici, con l’esclusione di Sofia Larcher che dopo l’infortunio subito contro Udine, è in attesa del responso della risonanza prima di poter scendere nuovamente in campo.

Elena Zambarda, Elizabeth Ribeiro Da Silva e Licia Schwinbacher hanno ripreso ad attaccare il canestro con ottimi risultati, Nicole Mora ha gestito con sicurezza il gioco e anche Alexia Desaler ha dato un importante contributo. Solo Sofy Fall è apparsa un po’ sotto tono ma siamo certi che già dalla prossima partita riuscirà a dare il suo fondamentale apporto, del quale la squadra non può fare a meno.

Tutte le ragazze hanno avuto a loro disposizione dei buoni minutaggi di gioco che hanno saputo sfruttare al meglio, tanto che l’ultima parte del quarto periodo ha visto in campo un quintetto del tutto inedito composto esclusivamente da giovani: Licia Schwienbacher, Corinna Zelger, Sophia Toso, Gio Cela e Valentina Rizzello.

Purtroppo nel terzo parziale il play della Cestistica Rivana, Rachele Bertoldi, si è infortunata ad un ginocchio le facciamo i migliori auguri per una pronta guarigione.

TABELLINO :  

Toso 0, Larcher ne, Cela 0, Fall 0, Zambarda 23 (4 da 3), Mora N. 5 (1 da 3), Ribeiro da Silva E. 10, Desaler 6, Zelger 2, Schwienbacher 12, Rizzello 0.

 

SPONSOR

SPONSOR - A.S.D. Basket Club Bolzano

SPONSOR - A.S.D. Basket Club Bolzano

SPONSOR ISTITUZIONALI

SPONSOR ISTITUZIONALI - A.S.D. Basket Club Bolzano

SPONSOR ISTITUZIONALI - A.S.D. Basket Club Bolzano

SPONSOR ISTITUZIONALI - A.S.D. Basket Club Bolzano

Link

Link - A.S.D. Basket Club Bolzano

Link - A.S.D. Basket Club Bolzano

Link - A.S.D. Basket Club Bolzano

Società Satellite

Link - A.S.D. Basket Club Bolzano

Final Eight Coppa Italia

Partner

Partner - A.S.D. Basket Club Bolzano