- A.S.D. Basket Club Bolzano

 - A.S.D. Basket Club Bolzano

GARA 2 - DOPO 1 TS

 

UDINE  61

B C B  67

(7-15/35-31/44-41/54-54/61-67)

 

"Grande prestazione di squadra" è il primo commento a caldo di coach Walter Bazzan, "in 45 anni di pallacanestro non ho mai visto una squadra con tanta forza di volontà".

Un vero gruppo unito e fatto in casa, senza innesti da altre realtà cestistiche, tutte provenienti dalle giovanili del Basket Club Bolzano (ora Basket Rosa), più una meranese, che anche lei ha però giocato in under 17 BCB e con l'aggiunta di Sofia Fall che oramai consideriamo bolzanina di adozione.

Queste ragazze, oggi come non mai ci hanno creduto fino alla fine e anche oltre, dopo una partenza fulminante 0 a 8 nei primi minuti, sono riuscite a chiudere il primo tempo 7 a 15.
Da lì Udine, si è ripresa e con una sferzata d'energia è riuscita a riportare la partita in parità. Giocando punto a punto per i 3 tempi restanti, fino ad arrivare ai sempre temutissimi supplementari, per una stagione che quest’anno non voleva finire mai.

Quando molto sembrava compromesso, con il capitano ferma in panchina, frenata da 4 falli, per tutto il terzo tempo e con le padrone di casa che ad inizio dell'ultimo quarto avevano cercato di prendere il largo salendo a + 7 (48-41) è proprio lì che le ragazze bolzanine si sono unite ancora di più e invece di mollare o innervosirsi si sono sospinte a vicenda. 
A 1:40 dalla sirena finale, ancora un brutto colpo, arriva il quinto fallo di Elizabeth Ribeiro da Silva e malgrado ciò, la squadra tiene duro e si arriva ai supplementari.

Gli ultimi 5 minuti dell’over time hanno poca storia, il BCB parte subito in attacco e impone il suo gioco con due triple fondamentali, la prima di Licia Schwienbacher e la seconda di Nicole Mora, a suggello di questa bella stagione, mentre resta solo il tempo per una grande soddisfazione, qualche lacrima per l'emozione e il via ai meritatissimi festeggiamenti.

A partire dai 23 punti di Elena Zambarda (miglior realizzatrice del girone B di A3), tutte le ragazze a disposizione di Bazzan e Viale, sono scese in campo, ognuna per dare il proprio apporto, ad esclusione dell’ancora infortunata Madalena Ribeiro da Silva, ma presente in panchina per sostenere e gioire con le compagne e che il prossimo anno tornerà ad essere una pedina fondamentale del gioco biancorosso.

Tutta la partita è stata un susseguirsi di emozioni con botta e risposta in un palazzetto gremito e per la maggior parte colorato di arancione ma dove anche il rosso non è mancato e si è fatto sentire.
Sugli spalti infatti erano presenti, oltre ai tifosi che per tutta la stagione non hanno mai fatto mancare il loro supporto alla squadra, anche una rumorosissima e indispensabile pattuglia di ragazze delle giovanili del Basket Rosa Bolzano e della Cestistica Rivana, che per sostenere le proprie beniamine hanno affrontato la lunga trasferta armate di tamburi e striscioni.

E la festa continua sabato 2 maggio, alle ore 16:00, quando le ragazze e gli allenatori del Basket Club Bolzano Finstral AEW saranno presenti alla Fiera del Tempo Libero allo stand (con tanto di campetto da basket) del Basket Rosa Bolzano.

TABELLINO : Ribeiro da Silva M. ne, Larcher 0, Cela 1, Fall 3, Zambarda 23 (3 da 3), Mora 19 (2 da 3), Ribeiro da Silva E. 8, Zelger 0, Schwienbacher 9 (1 da 3), Desaler 4.

A3 - Finale Play Off

A3 - Finale Play Off - A.S.D. Basket Club Bolzano

GARA 1

B C B  58

UDINE  53

 (14-9/25-26/41-36)

 

Il Basket Club Bolzano Finstral AEW vince in casa gara 1 della finale play-off domando una Delser Udine più agguerrita che mai.
Siamo al rush finale dell’ultimo campionato di serie A3 femminile e le due squadre rimaste in lizza per conquistare la promozione in serie A2 sono le stesse che lo scorso anno si erano ritrovate sul parquet per aggiudicarsi il trofeo quale vincitrice della serie B ed allora il verdetto era stato a favore delle bolzanine.

Due compagini quindi che si conoscono molto bene e che si sono già incontrate più volte, non solo in questo campionato ma anche in quelli passati, con un amicizia tra le dirigenze e grande stima tra le giocatrici. Questo però è quanto accade fuori dal campo prima e dopo la partita perché durante i 40 minuti di gioco ciò che conta è vincere e mai come in queste ultime partite è imperativo, perché solo una delle due squadre salirà di categoria, l’altra dovrà riiniziare tutto da capo ripartendo dalla serie B perché nella prossima stagione l’A3 non esisterà più.

Ieri sera però, non si sono fatte trovare pronte a questo importante appuntamento solo le giocatrici ma anche i bolzanini che hanno gremito il PalaMazzali supportando e spingendo il BCB di minuto in minuto.

Palla a 2 e si parte subito forte con difese aggressive e un testa a testa che durerà fino a metà parziale quando le padrone di casa riescono a dare lo strappo e a portarsi a 1 minuto e 23 dalla sirena a +8.

Udine non ci sta e nel secondo tempo, anche grazie a dei buoni rimbalzi in attacco, si rifà sotto agganciando il BCB per ad andare al riposo lungo sopra di 1 punto (25-26).

Il Basket Club Bolzano Finstral AEW, gioca un terzo tempo quasi senza sbavature, con ottimi contropiedi che portano un po’ di scompiglio tra le avversarie e che permettono di vincere anche il terzo parziale per 16 a 10 (41-36).

A questo punto rimangono 10 minuti di gioco e non si può più concedere nulla e soprattutto non si può più sbagliare nulla e le due squadre consce di ciò si sfidano faccia a faccia senza che nessuna riesca ad avere il sopravvento, chiudendo il parziale in perfetta parità, 17-17.
Il BCB vince così gara 1 e si appresta ad affrontare giovedì 30 aprile la lunga trasferta di Udine per giocarsi gara 2.

Tutte le giocatrici hanno dato il massimo e se in attacco il miglior bottino è stato di Elena Zambarda con 22 punti e i canestri nei momenti salienti sono stati di Nicole Mora, è stata la grande prova in difesa del collettivo, che ha lasciando a bocca quasi asciutta giocatrici abituate a buoni bottini , esclusa la bravissima Zussino che con i suoi 24 punti è stata una vera e propria spina nel fianco.
Tantissimi inoltre i 43 rimbalzi presi dalle bolzanine con ben 12 strappati solo da Safy Fall. Per continuare con la miglior valutazione di Elizabeth Ribeiro da Silva e i 40 minuti ininterrotti giocati da Licia Schwienbacher. Questo solo per citare le 5 del quintetto base ma ieri sera, più che mai, tutte hanno dato il proprio contributo dalla prima all’ultima senza risparmiarsi.

A fine partita coach Bazzan e Viale risultano pienamente soddisfatti e tengono a sottolineare come il caloroso apporto del numerosissimo pubblico, sia stato fondamentale per l’importante vittoria.
Con un ringraziamento particolare alle giovanili e al minibasket, che non hanno smesso per un’istante di incitare le proprie beniamine.

TABELLINI

BOLZANO : Ribeiro da Silva M. ne, Toso ne, Larcher 0, Cela ne, Fall 11, Zambarda 22, Mora 7, Ribeiro da Silva E.9, Desaler 3, Zelger ne, Schwienbacher 6, Rizzello ne.

UDINE : Quaino 0, Ciotola ne, Beltrame 0, Pozzecco 12, Sturma 0, Mio ne, Vicenzotti 11, Pontoni ne, Da Pozzo 2, Zussino 24, Rainis 4.

 

SPONSOR ISTITUZIONALI

SPONSOR ISTITUZIONALI - A.S.D. Basket Club Bolzano

SPONSOR ISTITUZIONALI - A.S.D. Basket Club Bolzano

SPONSOR ISTITUZIONALI - A.S.D. Basket Club Bolzano

SPONSOR

SPONSOR - A.S.D. Basket Club Bolzano

SPONSOR - A.S.D. Basket Club Bolzano

Link

Link - A.S.D. Basket Club Bolzano

Link - A.S.D. Basket Club Bolzano

Link - A.S.D. Basket Club Bolzano

Società Satellite

Partner

Partner - A.S.D. Basket Club Bolzano