Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Domenica 22 Gennaio 2017 - Stagione 2016/17

La Virtus Cagliari ringrazia l’Itas Alperia Bolzano e vola in Sardegna
70-82

(27-14/ 48-32/59-55/70-82)
 

Bolzano sopra di 21 punti (46 a 25) quando mancano 2 minuti alla fine del secondo quarto, riesce a perdere di 12 (70 a 82).

Definire il secondo tempo uno scivolone ed in particolare l’ultimo quarto, è riduttivo bisognerebbe parlare di vera e propria disfatta.
Le ragazze hanno dimostrato di poter condurre la partita con grande autorità, ma poi improvvisamente si è spenta la luce, ma soprattutto è subentrata la grande paura di non vincere e così è stato.

Sicuramente l’infortunio di Matic dopo 10 secondi del secondo parziale ha pesato non solo sulle dinamiche di gioco ma in particolare sul morale delle bolzanine, che però inizialmente sono riuscite addirittura ad aumentare il vantaggio, anche senza il loro centro.

La nota positiva arriva da capitan Ribeiro da Silva che ieri ha riacquistato la sua mano calda, totalizzando ben 17 punti personali, mentre quella negativa arriva dalla panchina che ad esclusione del contributo di Cela, vuoi per problemi fisici o altro, non si sono fatte trovare pronte alla chiamata.
Tra questi due aspetti tanti alti e bassi che non hanno reso possibile una omogeneità di rendimento, dall’inizio alla fine, dove nemmeno l’esperienza è riuscita a riprendere una partita che si aveva in pugno e si è lasciata mestamente scivolare via.

Coach Travaglini: “La partita era stata preparata molto bene e le ragazze stavano interpretando in maniera perfetta. In difesa chiusure ottime sulle loro lunghe e le guardie avevano la giusta pressione per non prendere tiri e passaggi facili. I risultati ci hanno dato ragione anche dopo l'infortunio di Matic. Purtroppo l'infortunio ci ha causato problemi dal terzo quarto in poi. In attacco anche se le scelte sono rimaste buone siamo mancati nelle percentuali al tiro e da lì sono saltate tutte le nostre sicurezze comprese quelle difensive. La paura di prendere tiri da sotto dalle loro lunghe ha dato troppo spazio alle guardie che ci hanno punito col tiro da fuori. Francamente credo che le ragazze abbiano dato tutto. Matic per noi è fondamentale. Speriamo che la sfortuna ci abbandoni”.

 

Il nostro fotografo è stato bravissimo a cogliere il portamento e l’espressione sui volti delle nostre ragazze, che la dicono lunga sull’atteggiamento e l’umore durante l’ultimo quarto.

 

Itas Alperia Bolzano: Ribeiro da Silva 17 , Giordano 15,  Larcher 0, Cela 11, Fall 10, Matic 4, Lorenzi ne, Desaler 0, Pobitzer 7, Zelger  0, Piermattei 7, Ruocco ne.
Allenatore: Travaglini; Vice Viale

Virtus Surgical: Gomes Da Silva 13, Ridolfi 5, Mura 2, Rossi 21, Templari 20, Vargiu 4, Mastio 0, Melis 0, Pellegrini ne, Sarni 17.
Allenatore: Ferazzoli