Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Domenica 17 Dicembre 2017 - A2 Stagione 2017/18


GEAS Sesto San Giovanni - Itas Alperia Bolzano 73 - 48
(18-8, 34-19, 56-33, 73-48)

Dopo quattro gare perse per una manciata di punti e giocate testa a testa anche con squadre d’alta classifica, contro il Geas Sesto San Giovanni, non c’è stato proprio nulla da fare. La differenza in campo è apparsa subito evidente. Mentre le lombarde, mattatrici indiscusse del campionato con 12 vittorie su 12 partite, attaccavano con successo il canestro, le bolzanine commettevano troppi errori anche su giocate e tiri ben costruiti.

Così già il primo parziale segnava un preoccupante -10; nel secondo si è riuscito a contenere il distacco a uno scarto di 5 punti realizzati, che però sommati ai precedenti portava il tabellone a segnare il -15. La seconda parte della partita non è cambiata e mentre le ospiti continuavano a litigare con il canestro sia dalla media che dalla lunga distanza, le padrone di casa mostravano tutta la loro supremazia raggiungendo addirittura il +23 per poi chiudere l’incontro sul +25.

Non solo problemi al tiro ma male anche sotto canestro con 30 rimbalzi totali contro i 50 del Geas. Certamente non doveva essere questa la partita da vincere, ma ripensando ai troppi punti persi lungo il recente cammino e alle percentuali davvero basse al tiro, le preoccupazioni non sono poche.

Giovedì sera, alle 20:30 al PalaMazzali, si torna in campo per l’anticipo pre natalizio contro il Carosello Carugate che in classifica è a pari punti del BCB e anch’esso è  reduce da una brutta sconfitta nello scontro in casa contro il Vicenza (38-62).

Coach Travaglini: “Continua la serie del non facciamo mai canestro. L' impegno, e lo sapevamo , era difficile ma i numeri parlano chiaro . Anche oggi abbiamo tirato con pessime percentuali. La nostra percentuale da 2 è uguale alla loro da 3 e già questo basterebbe per analizzare il divario, se poi aggiungiamo che abbiamo perso nettamente la guerra dei rimbalzi concedendo secondi e terzi tiri molto spesso direi che non c'è altro da aggiungere . Anche se il risultato non sembrerebbe dare dubbi, non abbiamo giocato male. Molti tiri sono stati costruiti bene lo dimostra anche il fatto che abbiamo concluso verso il canestro più del Geas, il problema purtroppo è che a questo gioco vince chi ne realizza di più. Altro dato importante da tre punti noi 1 centro su 13 e Geas  8 su 22 e qui mi fermo”.

 

GEAS SESTO SAN GIOVANNI: Schieppati* 6 (3/8 da 2), Arturi* 9 (0/2, 3/8), Galbiati 5 (1/2, 1/3), Mariani 3 (0/1, 1/3), Decortes 5 (2/3 da 2), Gambarini*, Barberis* 23 (7/9, 1/3), Grassia 2 (0/1 da 2), Ercoli* 8 (3/8 da 2), Pusca 12 (2/3, 2/5)
Allenatore: Zanotti C.
Tiri da 2: 18/39 - Tiri da 3: 8/22 - Tiri Liberi: 13/20 - Rimbalzi: 50 17+33 (Schieppati 13) - Assist: 22 (Arturi 9) - Palle Recuperate: 6 (Schieppati 2) - Palle Perse: 24 (Ercoli 8)

ITAS ALPERIA BOLZANO: Ribeiro Da Silva 2 (1/2 da 2), Servillo* 11 (3/7, 1/3), Cela* 4 (2/6, 0/3), Fall* 6 (2/5, 0/3), Matic* 13 (5/11, 0/2), Desaler 4 (2/3 da 2), Pobitzer 2 (1/2, 0/1), Zangari, Villarini* 4 (1/9 da 2), Ruocco 2 (1/2, 0/1), Valoroso
Allenatore: Travaglini M.
Tiri da 2: 18/48 - Tiri da 3: 1/13 - Tiri Liberi: 9/12 - Rimbalzi: 30 10+20 (Matic 10) - Assist: 8 (Servillo 4) - Palle Recuperate: 7 (Cela 3) - Palle Perse: 19 (Squadra 4)

Arbitri: Bertuccioli N., Ugolini E.