Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Lunedì 7 Ottobre 2019 - stagione 2019/20

 

 

Si è chiusa la seconda giornata di campionato, con l'Alperia Basket Club Bolzano ferma per il turno di riposo che questa stagione toccherà a tutte le compagini, essendo i due gironi della serie A2 femminile, entrambi composti da 15 squadre.

Nuovamente come accaduto nella giornata di esordio quasi tutte i match si sono rivelati molo equilibrati, con la sola Moncalieri che è riuscita a distanziare la sua diretta contendente con uno scarto in doppia cifra (+10). Vero anche che la Fassi Albino ha però tenuto testa senza assolutamente sfigurare contro la corazzata del campionato.

Sugli altri campi, dicevamo, partite molto combattute spesso punto a punto o come nel caso di Carugate - San Martino di Lupari addirittura protratte fino ai supplementari.

Quasi nullo anche il fattore campo che come nella prima giornata ha visto più squadre vincere in trasferta che tra le mura amiche dei propri palasport. Sono state 5 su 7 le vittorie esterne della prima giornata e 4 su 6 quelle della seconda.

 

Coach Sacchi: "Questo fine settimana è toccato a noi riposare. Abbiamo concluso così con l'allenamento del venerdì al quale è seguita una buonissima cena, molto apprezzata, organizzata proprio al PalaMazzali, con pietanze tipiche cucinate appositamente dalla moglie del nostro custode e i fantastici dolci della figlia di un nostro dirigente. Le ragazze sono veramente un bel gruppo anche fuori dal campo e momenti così fanno solo bene al collettivo.

Tornando al campionato, si può dire che al momento è più che equilibrato, le squadre materasso non esistono e coloro che sulla carta, venivano da alcuni ritenute tali, stanno dimostrando di non esserlo affatto.

Quindi ci sarà da combattere ancora più dello scorso anno e noi, posso dirlo, siamo attrezzate per farlo."

 

La prossima partita, il 12 ottobre, si giocherà ancora fuori casa a Marghera e per la prima casalinga si dovrà attendere fino alla quarta giornata, sabato 19 ottobre.