Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Mercoledì 20 Settembre 2017 - Eventi

Il 23 e 24 settembre a Bolzano si terrà l’11° Memorial Paola Mazzali, per tante stagioni l’indimenticata capitana del Basket Club Bolzano tragicamente scomparsa in seguito ad un terribile incidente stradale avvenuto la sera del 25 agosto tra Affi e Verona.
Una perdita incolmabile che ha lasciato il mondo del basket nazionale e tutto quello sportivo Alto Atesino attonito e incredulo nel dolore.

“Paoletta” aveva 32 ed era senza ombra di dubbio uno dei nomi e volti più noti dello sport nella nostra regione. Giocatrice di talento, dal forte carisma in campo, ma anche mamma di due bambini, Simone e Federico.

Cercata e corteggiata da molte squadre italiane era sempre rimasta nella sua Bolzano, giocando nel BCB la società nella quale aveva mosso i primi passi in palestra iniziando dal minibasket e ancor prima piccolissima seguendo dagli spalti le gesta dei genitori, Gloria e Renato, entrambi talentuosi cestisti prima e allenatori poi.

Insomma il Palazzetto di Viale Trieste era la sua seconda casa e proprio quel palazzetto dopo la sua scomparsa le è stato intitolato per volere del Comune di Bolzano e ora porta il suo nome: il “PalaMazzali”.

Nel suo ricordo puntualmente da 11 anni ogni fine settembre proprio tra quelle mura da lei tanto amate, si gioca il Memorial Paola Mazzali, un modo per ricordarla ma anche per condividere momenti di sport e sana competizione cercando di trasmettere anche alle più giovani l’amore per il basket.
Quella passione smisurata, accompagnata da una grande determinazione alla ricerca del miglioramento continuo senza lasciare nulla al caso, capacità, talento e tanta applicazione l’avevano resa per tutti il “capitano” del Basket Club Bolzano, a tal punto che dopo la sua morte il suo numero di maglia, il 5, è stato ritirato per sempre.

L’ultimo ricordo sono i suoi inconfondibili  occhi azzurri, così espressivi e pieni di gioia, di quell’ultima estate in montagna, dove era stata una delle istruttrici al camp che il Basket Club Bolzano per il secondo anno aveva organizzato a Ronzone. Ci piace ricordarla anche così, oltre che sul parquet, in quel campetto tra gli abeti mentre trasmette alle nuove leve i fondamentali del basket ma soprattutto la sua grande passione, il miglior esempio per tutti.

 

Quest’anno al Memorial parteciperanno squadre di grande spessore e tutte prossime rivali nel campionato di A2. Sarà quindi una prima occasione per vedere all’opera non solo l'Itas Alperia Bolzano, ma anche l’Alpo Verona, il Giants Marghera e Udine Basket School.

Tutte ancora in fase di preparazione e con il carico della preparazione atletica da smaltire, l’inizio del campionato è però oramai prossimo e questa sarà la prima grande prova prima di gara 1 che sarà il 30 settembre.

Non c’è dubbio questo fine settimana le scintille in campo sono assicurate.