Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Domenica 14 Ottobre 2018 - stagione 2018/19

 

 

Itas Alperia Bolzano 67 Plyglass Ponzano 48 (21-12, 32-22, 50-38, 67-48)

 

Alla vigilia coach Sacchi aveva detto che i 2 punti in palio sarebbero stati fondamentali non solo per smuovere la classifica, ma soprattutto per caricare il morale della squadra, che davanti al proprio pubblico aveva già dato dimostrazione di buon gioco contro Castelnuovo Scrivia ma non aveva ancora ottenuto il successo sperato.

In settimana dagli allenamenti erano arrivate buone indicazioni e carica positiva, così le ragazze sono partite subito decise e concentrate piazzando uno spiazzante 6 a 0.

Messaggio chiaro per le ospiti, che dopo aver esordito vincendo, forse un po’ a sorpresa, a Milano contro il Sanga avevano già dimostrato di non avere timori da neo promossa.

Le venete, ancora orfane di Vian, le provano tutte per ribaltare la partita, ma le bolzanine non mollano un centimetro anzi incrementano via via fino ad arrivare ad inizio terzo parziale al massimo vantaggio (13 punti) per mano della giovane Ilaria Ruocco, che alla fine realizzerà ben 3canestri dalla lunga distanza.

Quando tutto sembra filare lisci è proprio il momento di tenere alta l’attenzione e infatti proprio il terzo quarto si conclude con un colpo di reni del Ponzano che per mano di Brotto, migliore delle venete con 15 punti, 1 in più di un’ottima Elisa Mancabelli,cerca la rimonta riuscendo però ad avvicinarsi solo fino al -10.

Nell’ultimo parziale il Basket Club Bolzano amministra e alla terza di campionato vince la sua prima partita della stagione, con ben 9 giocatrici a punti.

Oltre ad Elisa e Ilaria, già citate, sono risultati fondamentali anche i rimbalzi di Julita Bungaite, ben 12. Daniela Servillo che ha ben diretto il gioco e l’importante apporto di Elena Zambarda che dopo i due anni di stop sta riprendendo gioco,partita dopo partita.

La forza però della vittoria è arrivata dal contributo di tutte le giocatrici che ci hanno messo veramente tutto volendo fortemente questa bella prestazione del collettivo.

Questa era una partita da vincere con anche un occhio,eventualmente, a quella che sarà a fine stagione la differenza canestri.

Coach Roberto “Cico” Sacchi non può che esserne contento delle sue ragazze che hanno dimostrato buon gioco e carattere.

Sentiamo le sue parole a caldo: “Due punti dovevano essere e due punti sono stati!

Siamo riuscite a fare quello che abbiamo preparato durante la settimana con grande impegno e attenzione per quasi tutti i 40 minuti comandando dal primo all'ultimo minuto.

Anche quando si sono avvicinate nel terzo quarto siamo state brave a reagire e ad allungare, importante per la differenza canestri.

Il segnale più positivo in assoluto è stato il fatto che nove giocatrici hanno segnato, dimostrazione di un grande lavoro di squadra e di spirito di squadra!

Adesso godiamoci questi due punti e da martedì riprendiamo a lavorare in palestra per preparare al meglio la trasferta durissima di Udine”.

ITAS ALPERIA BOLZANO: Servillo* 8 (2/4, 1/5), Mancabelli* 14 (7/8, 0/3), Cela 9 (3/4, 1/3), Fall* 4 (2/4, 0/4), Zambarda* 9 (3/6, 1/4), Ruocco 9 (3/4 da 3), Pobitzer 5 (1/4, 1/2), Bungaite* 5 (2/3 da 2), Villarini 4 (2/6 da 2), Roubal NE, Gualtieri, Bernardoni NE

Allenatore: Sacchi R.

Tiri da 2: 22/40 - Tiri da 3: 7/25 - Tiri Liberi: 2/4 - Rimbalzi: 38 8+30 (Bungaite 12) - Assist: 11 (Servillo 5) - Palle Recuperate: 20 (Cela 6) - Palle Perse: 13 (Bungaite 3)

PLYGLASS PONZANO: Ciferni* 4 (2/2 da 2), Vidor 2 (0/0, 0/0), Colombo 5 (1/5, 1/1), Zecchin 1 (0/2, 0/1), Zamuner NE, Schiavon* 5 (1/5, 1/7), Coser* 5 (1/2, 1/2), Gobbo 7 (3/6 da 2), Pizzolato 4 (2/5 da 2), Zanatta*, Mario, Brotto* 15 (7/9, 0/3)

Allenatore: Sottana M.

Tiri da 2: 17/40 - Tiri da 3: 3/14 - Tiri Liberi: 5/11 - Rimbalzi: 36 8+28 (Brotto 8) - Assist: 9 (Schiavon 4) - Palle Recuperate: 9 (Schiavon 2) - Palle Perse: 22 (Brotto 5)

Arbitri: Sordi P., Fusari R.