Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Giovedì 6 Febbraio 2020 - stagione 2019/20

Seconda trasferta consecutiva per l’Alperia Bolzano che domenica va a Vicenza

La VelcoFin InterLocks è al momento la grande delusa del campionato, all’ultimo posto in solitaria, nonostante fosse stata costruita con ben altre aspirazioni.

Vicenza, viene dal duplice cambio allenatore e da metà gennaio siede sulla sua panchina coach Rebellato successore di Aldo Corno che a sua volta aveva rilevato il testimone da coach Gorgone.
Risultati alla mano il pronostico è a favore del BCB che però già in altre occasioni ha fatto vedere che quando le cose sembrano troppo facili, prova a complicarsele da solo, attenzione massima per evitare cali di concentrazione.

 

Vicenza arriva da una buona prova contro Udine, dove non è riuscita a portare a casa i due punti in palio, nonostante la partita giocata sempre in parità e i 19 punti segnati dalla temibile Olajide vera mattatrice della serata e non solo. Proprio Udine, altra squadra costruita per occupare i posti alti della classifica che al momento non è ancora riuscita a staccare la zona palyout, ha quindi rischiato pesantemente di pagare dazio davanti ad una squadra che deve e vuole risalire la classifica il più presto possibile.

 

Coach Sacchi presenta il prepartita: “Fanalino di coda ma non per questo squadra allo sbando, anzi dopo aver cambiato anche il secondo allenatore, stanno cercando in tutti i modi di trovare un’identità come dimostrato nelle ultime due trasferte, quella di Ponzano e soprattutto di Udine giocandosela alla pari per tutta la gara. Pensare ad una squadra del genere, ultima con soli due punti fa molto strano. Ricostruita completamente intorno all'esperta capitana Monaco e la croata Peric, in estate sono arrivate giovani, ma già con anni in A2, di sicuro talento. Su tutte Olajide (seconda nella classica punti), la bolzanina Profaiser, che conosciamo bene e che negli ultimi anni ha giocato a San Martino di Lupari per spostarsi questa stagione a Vicenza e Meroni proveniente dalla scuola di Costa Masnaga. A loro si aggiungono dal girone sud Gramaccini, Zavalloni e Kolar che molto bene avevano fatto lo scorso anno.

Sicuramente non avendo nulla da perdere cercheranno di ritrovare vittoria e morale, noi dovremmo provare a non avere nessun calo durante i 40 minuti.”

 

In settimana è stata fissata la data dell’intervento al ginocchio di Alexia Desaler che verrà effettuato dall’equipe dell’OrthoPlus di Bolzano, c/o la City Clinic, mercoledì 12 febbraio.