Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Venerdì 3 Maggio 2019 - stagione 2018/19

Martedì 7 maggio viene a trovarci, per la prima volta a Bolzano, niente meno che Giacomo “Gek” Galanda, l’atleta che con la nazionale di basket ha vinto in assoluto più titoli (come lui solo il compagno Denis Marconato), tra i quali anche lo storico argento olimpico di Atene.

Martedì sarà ospite del Basket Club Bolzano al PalaMazzali dalle 17:30 per un paio d’ore, un’occasione pressoché unica per giocare con l’ex capitano della nazionale.

Per gli allenamenti sarà affiancato da Cico Sacchi, coach dell’Itas Alperia di A2, da Marco Battisti responsabile tecnico delle giovanili femminili di Reyer Venezia e da Deborah Fiorani che con entusiasmo ci ha donato per l’occasione il suo turno di allenamento.

Non solo basket giocato, perché sarà disponibile anche per rispondere alle curiosità e magari per svelare qualche segreto su come arrivare ad alti livelli o per dirci la sua sugli imminenti Mondiali in Cina.

Tra i vari ruoli da anni Gek è anche Consigliere Federale per la FIP in rappresentanza della componente dei giocatori professionisti con ulteriore delega al settore scuola.
Illustrerà infine alcune tra le sue iniziative tra le quali il Gek Galanda Camp che compie ormai 13 anni ed è diventato appuntamento estivo fisso per ragazzi e ragazze che decidono di migliorare le proprie skills cestistiche all’insegna del sorriso e del divertimento.

Da questa stagione il camp che di norma si svolge a Cutigliano (PT), torna con una tappa anche nella nostra regione in Alta Val di Non dal 16 al 22 giugno. Per l’occasione il comune di Ronzone sta riportando a nuova vita il campetto all’aperto che si trova tra la piscina e il campo da calcio. Nelle scorse settimane il campo è stato portato a dimensione regolamentare e fatto il fondo, nei prossimi giorni verrà pavimentato con un materiale all’avanguardia, la gomma riciclata (https://www.gekgalandacamp.it/).

Giacomo Gek Galanda: ala-pivot di 210 centimetri, è stato giocatore della Nazionale Italiana dal 1997 al 2007, Capitano per 5 anni.  
Tra i suoi successi in maglia azzurra c'è l'argento a Barcellona ‘97, l'oro a Parigi ’99, il bronzo a Stoccolma ‘03 e lo storico argento olimpico di Atene 2004 dove Gek viene anche inserito nel quintetto ideale.
In Italia ha vinto 3 Scudetti (Varese, Fortitudo Bologna, Siena).