Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Domenica 15 Dicembre 2019 - stagione 2019/20

L’ Alperia Bolzano contro Milano è solo da applausi
Alperia Basket Club Bolzano - Il Ponte Casa d'Aste Sanga Milano 84 - 63
(26-18, 55-38, 69-49, 84-63)

Ottima prestazione del Basket Club Bolzano che vince 84 a 63 in casa sul Sanga Milano, in una serata ricca di giocate spettacolari delle bolzanine, che conquistano due punti fondamentali e per niente scontati ad inizio gara. Gran gioco di squadra e ottime individualità in una serata da spettacolo, con tutte le ragazze protagoniste.


La giornata non era iniziata nel migliore dei modi, visita in ospedale di Daniela Servillo con esito di frattura al setto nasale, ma nonostante tutto il capitano non si è tirata indietro e ha lottato veramente da leonessa, celando lo sguardo dietro alla mascherina protettiva.

In una serata dalle percentuali che si vorrebbero vedere spesso: 60% da 2, 47,4% da 3 e 69,2 dalla lunetta, brillano per punti Safy Fall 20 in 23 minuti di gioco, Katharina Trehub in doppia con 19 punti e 12 rimbalzi, Meriem Nasraoui 12 punti in 18 minuti, penalizzata dai falli e Erica Degiovanni 11 punti. Queste sono però solo le giocatrici in doppia cifra perché tutte hanno dato un grandissimo contributo alla causa e la valutazione Lega lo sancisce con una valutazione totale di 91 per Bolzano e 61 per Milano.

Note stridenti di una serata quasi perfetta sono state l’assenza di Chiara Villarini, a casa con 38 di febbre, oltre all’apprensione sorta intorno all’infortunio di Camilla Mingardo che, mentre scriviamo, è in ospedale per verificare cosa sia accaduto al ginocchio in seguito ad una caduta dopo appena due minuti di gioco nel terzo periodo.

Milano ci ha provato, ma questa sera contro questo BCB nulla è servito, anche nonostante i 22 punti segnati da Toffali, l’Alperia Bolzano dopo solo 3 minuti era già 10 a 0, per poi chiudere il primo quarto 26 a 18.

Ad inizio secondo Milano ci riprova e riesce a rosicchiare fino al -3, ma le padrone di casa schiacciano nuovamente sull’acceleratore e toccano il +18 per poi andare al riposo lungo sul 55 a 38.

A 1:38 del terzo per mano di Camilla Valerio si toccano i 24 punti di vantaggio e la sirena suona sul 69 a 49.

Ultimi 10 minuti di orologio e quando mancano 4 minuti Meriem Nasaroui in appoggio segna il massimo vantaggio per il +29.
Franz Pinotti sulla panchina milanese ha oramai da tempo deposto le armi e negli ultimi minuti resta solo qualche sprazzo di orgoglio delle sue giocatrici che non vogliono chiudere la partita senza provarci fino alla fine. Questa sera però al PalaMazzali non si passa, il BCB risponde con grande grinta e agonismo alla prova opaca nel finale di Mantova e fa vedere che quando gira a pieno ritmo e con il contributo di tutto il collettivo, il gioco e lo spettacolo non mancano.

Per chiudere questo 2019 mancano ancora due partite contro le prime della classe, mercoledì 18 dicembre ancora al PalaMazzali contro Alpo, palla a due alle 20:30 e domenica 22 alle 18:00 in casa della capolista Moncalieri che questa sera è incappata per mano di Sarcedo nella sua prima sconfitta, dopo tempo supplementare.


ALPERIA BASKET CLUB BOLZANO: Degiovanni* 11 (1/3, 3/6), Valerio* 8 (3/4, 0/1), Servillo 6 (1/2, 1/2), Larcher, Mingardo* 5 (1/5, 1/4), Fall* 20 (4/7, 4/5), Gualtieri 1 (0/1 da 2), Desaler 2 (1/2 da 2), Trehub* 19 (8/10 da 2), Nasraoui 12 (5/6 da 2)
Allenatore: Sacchi R.
Tiri da 2: 24/40 - Tiri da 3: 9/19 - Tiri Liberi: 9/13 - Rimbalzi: 33 5+28 (Trehub 12) - Assist: 18 (Valerio 5) - Palle Recuperate: 5 (Fall 2) - Palle Perse: 13 (Gualtieri 4)

IL PONTE CASA D'ASTE SANGA MILANO: Toffali* 22 (8/12, 0/2), Cicic* 9 (2/3, 1/6), Guarneri* 10 (2/8 da 2), Beretta* 7 (2/4, 1/4), Visigalli, Pagani 2 (0/1 da 2), Lussana 3 (0/1 da 2), Quaroni*, Trianti, Carrara 6 (3/7, 0/1), Stilo 4 (2/3 da 2)
Allenatore: Pinotti U.
Tiri da 2: 19/44 - Tiri da 3: 2/13 - Tiri Liberi: 19/25 - Rimbalzi: 33 11+22 (Guarneri 10) - Assist: 4 (Cicic 2) - Palle Recuperate: 5 (Toffali 3) - Palle Perse: 8 (Beretta 2)

 

Arbitri: Suriano F., Sconfienza A.