Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Domenica 19 Febbraio 2017 - Stagione 2016/17


67 - 55

(14-17; 30-32; 48-41)

 

Nel prepartita coach Travaglini aveva detto che vittoria doveva essere e le sue ragazze non lo hanno deluso, non solo vincendo una partita delicata ma anche tenendo sempre viva l’attenzione del pubblico con una vivace prestazione.

Bella partita giocata per il primo tempo quasi sempre punto a punto con un tentativo di fuga delle ospiti nel secondo parziale, sul 20 a 27, gap però subito recuperato dalla positiva reazione bolzanina.

Al rientro dagli spogliatoi le sarde hanno iniziato a faticare a tenere il ritmo e le padrone di casa hanno preso subito le distanze senza titubanza alcuna, anzi nell’unico momento di difficoltà la giovane Xhovana Cela classe 1997, ha sfoderato alcune belle giocate che hanno ridato verve a tutte le compagne. Ben 5 giocatrici in doppia cifra, guidate da Safy Fall con 18 punti, che ha deliziato i tifosi con alcuni movimenti da manuale; Giulia Piermattei e Ivona Matic entrambe a quota 13, che si confermano giocatrici dalla mano calda; Viviana Giordano 11 punti e tanti minuti di buona regia ed infine la giovane Xhovana Cela con 10.  

Il San Salvatore Selargius non nascondeva di essere arrivato fino a Bolzano per guadagnarsi quei 2 punti che lo avrebbero portato sempre più alla conferma dell’ottavo posto che significa play-off e che al momento è del Fassi Albino, ieri vincitore dopo 1 overtime sul Costamasnaga. Non sono però bastati i 15 punti di Arioli, i 14 di Russo e nemmeno l’ottima percentuale ai liberi con 17 centri su 18 tiri.

Sabato prossimo l’ennesima trasferta in terra sarda attende le giocatrici bianco-rosse, che dovranno vedersela con il Cus Cagliari, attualmente 4 punti sotto alle bolzanne. Due squadre che assolutamente non vogliono e non possono rinunciare ai 2 punti in palio.

Coach Travaglini: “Dopo una settimana veramente molto dura sia dal punto di vista mentale che fisica è arrivata la giusta reazione da parte delle ragazze. Sono contento anche perché non abbiamo mai mollato soprattutto nel terzo quarto, periodo dove solitamente avevamo dei grossi cali di concentrazione. In questa partita abbiamo sofferto nei primi 2 tempi la loro difesa che ci ha costretto ad essere molto prevedili e lente nella costruzione. Questa situazione ha permesso a Cagliari troppi contropiedi e tiri ad alta percentuale. Dal terzo quarto la nostra difesa a zona ha lavorato molto bene facendo calare le loro percentuali al tiro e alzare le nostre. Ottimo il contributo di tutte sia dal campo che dalla panchina. Godiamoci questa vittoria. Ma domani si comincia a pensare alla prossima trasferta a Cagliari per noi molto importante”.

 

Itas Alperia Bolzano: Ribeiro 0, Giordano 11, Cela 10, Fall 18, Matic 13, Lorenzi 2, Desaler 0, Pobitzer 0, Zelger ne, Venturini ne, Piermattei 13, Ruocco ne. Allenatore: Maurizio Travaglini Vice Fabio Viale

San Salvatore Selargius: Arioli 15, Ljubenovic 9, De Pasquale 1, Lussu 4, Mura ne, Cordola 8, Palmas ne, Russo 14, Gagliano 2, Laccorte 2.
Allenatore: Staico

Arbitri: De Biase e Andretta di Udine

Note:
TL Itas Alperia Bolzano 6/12 (50%)
TL San Salvatore Selargius 17/18