Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Domenica 6 Novembre 2016 - Stagione 2016/17

28-65 (14-15/16-36/23-55)

 

Contro la seconda forza del campionato una sconfitta poteva sicuramente starci, ma le ragazze dopo un primo tempo giocato alla pari delle quotate avversarie, mettendo in campo buona intensità (14 a 15), hanno deciso di sedersi e attendere che i restanti 30 minuti scivolassero via.
Risultato una pesantissima sconfitta e morale sotto i tacchi.

Il tabellino parla chiaro un intero secondo quarto senza punti sul lato bolzanino, con il primo e unico centro quasi allo scadere, lasciando scappare le ospiti sul più 20, aiutate anche da troppi falli che hanno regalato numerosi giochi da tre punti.

Al rientro dalla pausa lunga ci si aspettava una minima reazione, non per soverchiare il risultato ma quanto meno per evitare una débâcle totale. Invece il gioco è proseguito confuso, con percentuali al tiro che hanno veramente dell' incredibile (21%). Un dato che parla chiaro da se sull'andamento della partita e che non occorre assolutamente commentare, ma ciò che preoccupa ulteriormente è proprio l'atteggiamento sbagliato, privo di determinazione e reazione.
Perché le emozioni sono indispensabili per aumentare la soglia della stanchezza fisica e mentale e ieri sera oltre al gioco, sono mancate anche quelle.
“L’abilità è cosa sei capace a fare; la motivazione determina cosa fai; l’atteggiamento determina quanto bene lo fai” (L. Holtz).


ITAS ALPERIA BOLZANO: Ribeiro da Silva M. 2, Di Blasi M. 0, Larcher S.0, Cela X. 4, Fall S. 8, Broggio J. 0, Matic I. 7, Lorenzi A. 0, Desaler A. 0, Pobitzer A. 2, Venturini N. 0, Piermattei G. 5,
All. Travaglini Vice Viale

PONTE CASA D’ASTE MILANO: Bottari F. 3, Novati P. 4, Pozzecco F. 3, Rossini L. 2, Guarneri S. 5, Martelliano R. 5, Canova S. 2, Maffenini G. 20, Giulietti V. 2, Valli L. 0, Vente L. 13, Galiano L. 6,
All. Pinotti

ARBITRI: Stefano De Biase, Nicholas Pellicani,

NOTE:
TL Itas Alperia Bolzano 5/12 (41,7%),
TL Il Ponte Casa D’Aste Milano 10/15 (66,7%)