Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Domenica 5 Novembre 2017 - A2 Stagione 2017/18

San Salvatore Selargius - Itas Alperia Bolzano 61 - 41 
(18-14, 28-22, 39-34, 61-41)

 

Triste trasferta per l'Itas Alperia Bolzano che dopo il lungo viaggio verso la Sardegna ha dato l'impressione di aver lasciato la testa in aereo, consegnando al Selargius un'ampia vittoria in una partita con percentuali al trio decisamente insufficienti. 
Buona invece la mira delle sarde dalla lunetta, dove hanno tirato ben 31 volte, con 22 centri. Alle bolzanine sono stati fischiati 28 falli di squadra, con a fine gara 4 giocatrici a quota 4 falli personali, alle quali se ne aggiungono altre 2 con 3.

La squadra allenata da Staico ottiene così la seconda vittoria stagionale, la prima era arrivata alla terza giornata contro Crema con 26 punti di Arioli, mentre contro il BCB è stata la pivot di 197 cm. Fabbri a salire in cattedra con un notevole doppia/doppia, 33 di valutazione lega, 17 punti e 19 rimbalzi, determinando lo strapotere sardo in area.
Perentorio il commento di coach Travaglini: " Squadra non pervenuta in quel di Selargius. Contro una compagine sicuramente non irresistibile che ha tirato più o meno con le stesse nostre percentuali, cioè malissimo, ma che ha saputo attaccarci con le giocatrici più rappresentative Fabbri e Cordoba. Vicino a canestro hanno fatto tutto quello volevano costringendo le nostre lunghe a commettere una quantità di falli esagerata. Si pensi che siamo andati alla pausa lunga con Villarini, Matic e Pobitzer con tre falli a testa, se poi aggiungiamo anche i tre falli di Cela spesi sull'unica guardia pericolosa, Arioli, abbiamo detto molto. 
Selargius ha catturato 20 rimbalzi più di noi e ha tirato 18 tiri liberi in più. 

Malgrado questi numeri a 2 minuti dalla fine del terzo periodo il punteggio era 35 a 34. 
I soliti 2 contropiedi sbagliati e da quel momento il crollo è stato definitivo. Oggi veramente niente e nessuno da salvare. 
Anche la coppia arbitrale più propensa a dimostrare la propria autorità che a fischiare la partita, ma questo è solo un dettaglio, chi ha fatto veramente male siamo noi. 
Giriamo subito pagina e sperando di poter allenare la squadra al completo pensiamo ai prossimi impegni".


G.S. SAN SALVATORE SELARGIUS: Cordola 11 (4/5, 0/1), Masic* 6 (2/11, 0/7), Pohling NE, Lussu 8 (3/5, 0/1), Mura*, Arioli* 10 (0/2, 0/4), Pinna 3 (1/1 da 3), Loddo, Gagliano* 6 (3/10, 0/1), Lorusso NE, Fabbri* 17 (6/11 da 2), Laccorte
Allenatore: Staico F.
Tiri da 2: 18/50 - Tiri da 3: 1/17 - Tiri Liberi: 22/31 - Rimbalzi: 65 22+43 (Fabbri 19) - Assist: 13 (Arioli 4) - Palle Recuperate: 12 (Cordola 3) - Palle Perse: 23 (Arioli 7)

ITAS ALPERIA BOLZANO: Servillo 12 (3/10, 0/3), Giordano* 8 (4/11, 0/5), Cela* 2 (1/3, 0/1), Fall* 3 (0/8, 1/3), Matic* 10 (4/15, 0/3), Lorenzi, Desaler, Pobitzer 2 (0/3 da 2), Zangari, Villarini* 2 (1/6 da 2), Ruocco 2 (1/1 da 2)
Allenatore: Travaglini M.
Tiri da 2: 14/57 - Tiri da 3: 1/15 - Tiri Liberi: 10/13 - Rimbalzi: 45 17+28 (Matic 11) - Assist: 9 (Giordano 4) - Palle Recuperate: 15 (Giordano 5) - Palle Perse: 17 (Servillo 5)

Arbitri: Barbagallo L., Consonni C.

 

(photo: esordio in A2 per la giovane Giada Zangari che con i suoi 164 cm, nei secondi finali ha messo a referto una stoppata)