Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Domenica 13 Gennaio 2019 - stagione 2018/19


Itas Alperia Bolzano - Akronos Moncalieri 60 - 91 
(22-27, 39-50, 45-68, 60-91)
 

Una Akronos Moncalieri praticamente incontenibile che sul parquet del PalaMazzali non solo si è presa agevolmente i 2 punti in palio, ma ha anche strappato il pass per le Finali di Coppa Italia. Dopo averle viste giocare sembra strano pensare che abbiano dovuto attendere fino all’ultimo per averne la certezza, perché se c’è una squadra che al momento si merita di giocare questa Final eigth (le prime 4 squadre classificate del girone nord e quelle del giorne sud) questa è sicuramente Moncalieri. Grande fisicità e velocità che le bolzanine sono riuscite a tenere per i primi 10 minuti mettendo per due volte la testa avanti di un possesso. Un primo quarto quindi ricco di intensità e spettacolo poi via via le ospiti, per l’occasione quasi infallibili anche da 3, hanno preso il largo e per le bolzanine non c’è più stato nulla da fare. Quando una squadra così fisica con un ottimo uno contro uno e strapotere sotto canestro (42 rimbalzi per le ospiti contro i 27 del BCB), inizia come ieri sera a bucare la retina con 10 centri dalla lunga distanza, 5 solo di Conte, allora non c’è proprio più nulla da fare (Stefanie Grigoleit 21 punti e 29 di valutazione Lega, Conte 18 e Cordola 16).

Per l’Itas Alperia una buona prestazione in attacco di Julita Bungaite (19 punti) che ha però pagato troppo a rimbalzo. In doppia cifra anche Danila Servillo (11) e Gio Cela (12).

Coach Sacchi non ha di certo risparmiato le corde vocali durante la partita, ma con quel poco di voce rimasta qualcosa è riuscito a dirci: “Innanzitutto complimenti a Moncalieri! Sono arrivate anche un po’ arrabbiate per la prestazione nel turno precedente e hanno interpretato al meglio la partita. Con queste percentuali anche da tre punti, soprattutto nel primo tempo, dove comunque siamo riusciti a stare in scia. Era difficile combattere contro di loro che sono una squadra molto fisica che abbiamo subito tantissimo. Continuando così si prenderanno delle grandi soddisfazioni. 
Noi potevamo fare meglio nel secondo tempo dove abbiamo mollato quasi subito per energie e attenzione, però se considero che abbiamo chiuso il girone di andata con 16 punti posso ritenermi soddisfatto perché è un gran buon risultato. 
Sarò ripetitivo ma a fine campionato con ben 3 retrocessioni previste bisogna stare attenti perché è un attimo vedersi passare avanti le squadre.

Ripartiamo quindi da martedì, come ho già detto alle ragazze durante l’ultimo time out di ieri sera, una partita come questa non può buttare via quanto di buono fatto fino ad ora. E’ chiaro che dobbiamo voltare pagina immediatamente e cercare di tornare a fare bene già da sabato prossimo, quindi sotto con il lavoro.”

La partita si sapeva sarebbe stata quasi impossibile e il verdetto finale è stato severissimo. Questa sonora battuta d’arresto è arrivata proprio nella serata quando nel post partita era prevista la festa a sorpresa organizzata per l’80esimo compleanno di Carlo Alberto Valer. Non c’è quindi stato tanto tempo per piangersi addosso e le ragazze sono state bravissime nell’organizzare un torneo di tiro ad eliminazione coinvolgendo, allenatori attuali ed ex, dirigenti, sponsor, genitori, amici, …., tutto poi seguito da un bel buffet protratto fino a mezzanotte per festeggiare anche al momento giusto.


Grazie a tutti coloro che hanno contribuito, ai tantissimi che scendendo dagli spalti si sono fermati per festeggiare insieme e a Zubair che ha gestito tutti i preparativi.
Una serata che avrebbe potuto lasciare solo l’amaro in bocca si è conclusa con il dolce sapore della torta di compleanno. Quando il basket non si esaurisce in campo ma prosegue e aggrega anche fuori, questa è la vera magia.

 

ITAS ALPERIA BOLZANO: Servillo* 11 (3/4, 1/2), Mancabelli* 5 (1/4, 1/2), Larcher NE, Cela 10 (2/2, 2/5), Fall* 4 (2/2, 0/3), Zambarda* 4 (2/4, 0/3), Ruocco 3 (0/1, 1/5), Desaler, Pobitzer 3 (1/4 da 2), Bungaite* 19 (8/12 da 2), Gualtieri 1 (0/3 da 2)
Allenatore: Sacchi R.
Tiri da 2: 19/36 - Tiri da 3: 5/20 - Tiri Liberi: 7/15 - Rimbalzi: 27 5+22 (Servillo 6) - Assist: 12 (Fall 6) - Palle Recuperate: 9 (Servillo 5) - Palle Perse: 17 (Mancabelli 5) - Cinque Falli: Fall

AKRONOS MONCALIERI: Cordola* 16 (8/10 da 2), Conte* 18 (1/2, 5/10), Landi* 7 (2/3, 1/4), Poletti 3 (0/1, 1/3), Berrad 7 (3/3, 0/2), Domizi* 8 (1/2, 1/1), Katshitshi 5 (2/5, 0/1), Giangrasso 5 (1/2, 1/2), Grigoleit* 21 (7/9, 1/3), Hernandez Pepe 1 (0/1 da 3), Giacomelli NE
Allenatore: Terzolo P.
Tiri da 2: 25/37 - Tiri da 3: 10/27 - Tiri Liberi: 11/25 - Rimbalzi: 42 11+31 (Grigoleit 8) - Assist: 23 (Landi 6) - Palle Recuperate: 9 (Berrad 2) - Palle Perse: 13 (Landi 5)
 

Arbitri: Tomasello C., Nonna D.