Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Domenica 10 Aprile 2016 - Stagione 2015/16

Basket Club Bolzano Itas Aew 44 Broni 82
(10-21, 14-22, 12-14, 8-25)

 

Troppo forte questo Broni anche per poter sperare in un miracolo del BCB.

Dopo 26 giornate, a conclusione della regular season, rimane così la squadra imbattuta e sicuramente difficile per tutte le avversarie da sconfiggere, con giocatrici intercambiabili che permettono di tenere sempre l’intensità e il ritmo del gioco molto alto, senza quasi far notare la differenza tra chi entra in quintetto e chi dalla panchina.

La partita di ieri, malgrado fosse già scritta ancora prima della palla a due, ha visto comunque scendere in campo le bolzanine con grinta,  permettendosi il lusso di esordire con i primi due punti, che per quanto possa apparire banale, contro questo Broni non lo è.

Tanto che Zampieri deve piazzare una tripla per il sorpasso, subito seguita da una bomba di Mora e sul 5 a 3 si conclude il secondo e ultimo vantaggio del Bolzano. Il primi 20 minuti si chiudono all’incirca con gli stessi punti messi a segno (10 a 21 e 14 a 22) con Zambarda & Co. che malgrado lo strapotere di Broni non demordono.

Per almeno 3 tempi le padrone di casa riescono a tenere abbastanza bene il campo, anche se le lombarde amministrano con concretezza il gioco senza lasciare mai la possibilità alle biancorosse di avvicinarsi, anzi con il passare dei minuti il divario tra le due squadre aumenta. Piccola soddisfazione aver chiuso il terzo parziale con un insperato 12 a 14 e per la prima volta in stagione aver totalizzato 100% dalla lunetta.
 

Contro Broni ci si deve accontentare così. La supremazia è insindacabile e ha ampiamente dimostrato, per tutta la stagione, di essere nettamente di un’altra categoria e malgrado ciò di non calare mai né in vigore né in concentrazione, nemmeno in partite oramai messe in cassaforte. Un plauso a tutte ed in particolar modo a Galbiati che incontenibile, oltre ad un ottimo bottino personale ha anche ottenuto un bel 25 di valutazione Lega.

Dopo il 2014 e il 2015 dove l’ultima di campionato coincideva con i festeggiamenti per la promozione, questa volta l’epilogo è certamente più triste. Così se la stagione agonistica 2015/16 per il Basket Club Bolzano si chiude anzitempo, a nulla serve la concomitante sconfitta del Cagliari contro Selargius, che malgrado in classifica si presenti con gli stessi punti del BCB, grazie alla differenza canestri (2 punti) può continuare a sperare.

A breve si inizierà già a programmare la prossima. Tra le tante variabili che dovranno venire attentamente valutate e concordate già si sa che arriverà nuova linfa verde dal settore del Basket Rosa Bz e i probabili nomi, delle giocatrici che si sono maggiormente messe in luce nei campionati giovanili, dovrebbero già essere sul taccuino.

Basket Club Bolzano Itas Aew : Ribeiro da Silva 5, Larcher 0, Cela 4, Fall 10 (1 da tre), Zambarda 6, Mora 7 (1 da tre), Broggio 2, Desaler ne, Piotrkiewicz 6, Pobitzer 4, Zelger 0, Venturini 0.
Allenatore Walter Bazzan – Vice Fabio Viale.
TL: 8 su 8 (100%)

OMC BRONI: Landi 3, Galbiati 26 (4 da tre), Pavia 11 (1 da tre), Dettori 4, Bratka 17 (1 da tre) , Vanin ne, Savini 0, Zampieri 8 (1 da tre), Bonvecchio 8, Soli 2, Richter 3 (1 da tre)
Allenatore  Roberto  Sacchi - vice Claudia Cavenaghi
TL:  6su 10 (60%).

Arbitri: Vantini (VR) e Chiodi (PD).