Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Venerdì 9 Agosto 2019 - stagione 2019/20

 

Camilla Mingardo è una nuova giocatrice del Basket Club Bolzano!
 

Coach Sacchi ha fortemente voluto una squadra giovane con alla guida le sue giocatrici fondamentali di maggior esperienza.

Squadra quindi completata a fine giugno. Poi a luglio si è aperto uno spiraglio per far arrivare una giocatrice addirittura giovanissima e con la sua società si stanno in queste ore definendo gli ultimi dettagli, ma nessuno si sarebbe aspettato che ad agosto ci fossero defezioni dell’ultimo momento.

Invece ad inizio di questa settimana è arrivata, fulmine a ciel sereno, la notizia che Xhovana Cela e Ilaria Ruocco già confermate a giugno, l’una per motivi di studio/lavoro e l’altra per la mole di lavoro, non se la sentivano più di mantenere l’impegno assicurando la costanza in allenamento, requisito fondamentale richiesto dall’allenatore per poter operare nel migliore dei modi soprattutto con tante giovani.

Come avete appreso la notizia e come vi siete immediatamente mossi?

“La notizia ufficiale è arrivata lo scorso week end quando le due ragazze mi hanno comunicato le loro intenzioni. – sono le prime parole di coach Sacchi - Una non se la sentiva di prendersi un carico per lei troppo pesante, l’altra per motivi di studio/lavoro non sarebbe stata disponibile e sempre pronta. Non me lo sarei aspettato perché a suo tempo quando avevo spiegato loro come avrei impostato la stagione mi avevano confermato l’impegno.

Quindi all’inizio il mio sentimento è stato di sconforto, poi un minimo di comprensione anche perché il rapporto avuto con Gio e Ila è sempre stato corretto e sincero.
Da subito praticamente ho cercato di provare a reagire facendo qualcosa per la squadra. Mi sono immediatamente informato su Camilla, con la quale c’era già stato un contatto, ma dato che il roster era oramai chiuso, ci eravamo lasciati in modo genuino augurandoci reciprocamente una buona stagione. Saputo che era ancora disponibile ma in procinto di accasarsi, mi sono fatto avanti. Lei si è immediatamente dimostrata entusiasta per vari motivi, poi diciamo che è stato semplice riuscire a spostare la scelta sul BCB.
Mi spiace per le due ragazze alle quali tenevo molto, però bisogna rispettare le loro scelte.
 

Adesso dobbiamo pensare a noi. Con Camilla abbiamo un’altra atleta del 1999, una giocatrice che ha ancora tantissimo da dimostrare perché nel suo ruolo in A2 può essere un grande fattore. Mi piace perché ha tanta voglia di fare, di lavorare, di mettersi in gioco e guadagnarsi spazio. E’ un’atleta dal fisico pazzesco e ci potrà dare tantissimo a livello difensivo, punto che la scorsa stagione un po’ ci era mancato, lei ci garantirà fisicità in più. Ha comunque anche talento offensivo e ritengo ci siano tanti aspetti nei quali Camilla può ancora crescere, ci dovremo solo lavorare. Può migliorare nel tiro (che è già buono), nell’uno contro uno al ferro e nella velocità piedi per attaccare il canestro. Una ragazza di 20 anni con la voglia che ha lei di fare, secondo me si prenderà e ci darà grandi soddisfazioni, ne sono convinto. Sono ben felice di accoglierla.

Ora siamo in conclusione con l’ultima trattativa che era comunque già iniziata qualche settimana fa e poi avremo veramente una bella squadra, una base solida di giocatrici con le quali ci conosciamo già bene e tante giovani di buon livello che hanno ancora le possibilità e la voglia di crescere. Una squadra con la quale lavorare bene e che penso ci farà divertire e io non vedo l’ora di iniziare a lavorare con le mie ragazze.”

Accusato quindi il colpo con la prontezza per rimettersi subito in moto e cercare di ricoprire quanto lasciato vacante. Fortuna ha voluto che una giocatrice, veramente molto interessante, in procinto di concludere con un'altra società, non lo avesse ancora fatto.
Così dal giorno successivo Camilla Mingardo, guardia di 175 cm, classe 1999 è entrata a far parte del Basket Club Bolzano.

Nata a Legnano (VR) è cresciuta cestisticamente nel Famila Schio con il quale ha raggiunto le finali nazionali di categoria prima in U16 e poi in U18, oltre ad aver fatto parte della Nazionale Italiana U18 di 3c3. Arricchendo quindi il Basket Club Bolzano 2019/20 sempre più di prospetti futuribili che hanno transitato nelle varie Nazionali giovanili.

Nelle ultime due stagioni ha giocato in A2, prima con il Vicenza e lo scorso anno proprio a Bolzano con la Pallacanestro Bolzano ora in serie B.

 

Benarrivata Camilla!

Quando oramai eri convinta a lasciare Bolzano è arrivata la chiamata dal Basket Club Bolzano.
Raccontaci …
Camilla: "la chiamata dal BCB è stata una sorpresa molto felice per il mio percorso, sia cestistico che scolastico. Quest’anno dovrò affrontare la maturità e rimanere a Bolzano per poter concludere il mio percorso scolastico nello stesso istituto era la mia priorità. Avevo ormai perso le speranze ma fortunatamente il BCB si è interessato a me e siamo riusciti a giungere ad un accordo. Quest’anno avrò la possibilità di terminare la scuola rimanendo in una città che mi ha affascinato molto e giocare in una società che si è dimostrata fino ad ora corretta, cordiale, trasparente e che mi ha accolto alla grande! E se questo non bastasse il roster è valido e completo."

 

Cosa ti aspetti da questa nuova stagione?
"Da questa nuova stagione mi aspetto risultati positivi sia di squadra che individuali. Ovviamente gli obiettivi sono quelli di accedere ai play off e perché no ottenere una promozione. Le mie compagne di squadra sono di un ottimo livello e questo mi aiuterà pure ad allenarmi in maniera più che costruttiva in aggiunta agli insegnamenti di coach Sacchi."

 

Che tipo di giocatrice sei e quali sono i punti sui quali vuoi migliorare?
"Mi reputo una giocatrice con tanta voglia di imparare e con tanta grinta. Sicuramente ho molto da migliorare a livello tecnico ma la voglia per farlo non manca!"